Lettera dal Messico

Pubblicato da admin il

A tutti i nostri sostenitori

con simpatia e affetto

Ricevete attraverso questa lettera un cordiale e affettuoso saluto con la speranza che voi e le persone che amate stiate bene.

Vi ringrazio di cuore per il sostegno ricevuto nel 2021 per tutte le nostre Case Hogar Calasanz. Dio sa che con il vostro generoso aiuto diventa possibile realizzare i sogni nostri e dei bambini: è bello sognare, ma ancora più bello è vedere realizzati i propri sogni. Grazie per aver continuato a lasciarvi coinvolgere nella vita dei nostri bambini, adolescenti e giovani per cambiare, con il vostro appoggio, la loro storia. Il mio ringraziamento più grande è però per l’affetto con il quale ci siete vicini.

Stiamo passando tempi difficili per questa pandemia che continua a minacciarci; in quest’anno la maggior parte di noi, in un modo o nell’altro ne è stata toccata direttamente. Sentiamo quindi più forte che mai la responsabilità di portare aiuto nel miglior modo possibile ai bambini più vulnerabili ed emarginati il cui numero, purtroppo, è in continuo aumento. Preghiamo Dio con molta fede affinché prendendo le giuste decisioni possiamo affrontare questa realtà che ci è toccato di vivere; Dio permetta inoltre che possiamo continuare a svolgere il nostro servizio nell’interesse dei bambini che vivono nella nostra Casa Hogar con la stessa passione e lo stesso amore.

Ciascuno di voi è presente nei nostri cuori e nelle nostre preghiere. L’amore che avete per noi è reciproco, e l’amore reciproco è una benedizione. Siate certi che siete benedetti dal Signore perché dalle labbra dei nostri ragazzi sale una preghiera di gratitudine per tutti coloro che camminano al nostro fianco. In particolare, quando prego Dio, lo benedico e lo ringrazio perché in tutti i gesti e le azioni che redimono la vita delle persone, sperimento la sua benedizione.

Chiedo con umiltà a Dio che ciascuno trascorra un felice Natale insieme alla sua famiglia e alle persone che ama. So che alcuni dei nostri cari resteranno nel ricordo e nel cuore perché ora sono nella casa del Padre. Confido profondamente nel Signore e sono convinto che le persone che uno ama rimangono per sempre e che ogni atto d’amore è una benedizione.

Auguro a tutti un buon inizio di anno e che il Signore abbia dimora nel nostro cuore, così come il presepe ha accolto il Figlio di Dio.

Reyes Muñoz Tónix. Sch.P.

Condividi
Categorie: Notizie